Come ottenere il certificato H.A.C.C.P.

Come ottenere il certificato H.A.C.C.P.

Febbraio 28, 2022 Off Di editor

Per poter lavorare nell’ambito della ristorazione e anche più in generale dell’agro alimentare risulta assolutamente necessario in Italia essere a conoscenza di una serie di norme igenico sanitarie.

Queste sono volte a garantire la tutela del lavoratore e del cliente e a proteggere la loro sicurezza.

Naturalmente conoscere queste norme non è sufficiente, ma è necessario poter comprovare alle autorità che si sia effettivamente a conoscenza di queste. Come fare? Esiste un certificato che testimonia l’acquisizione di queste conoscenze, il quale si ottiene dopo aver seguito uno specifico corso che prende il nome di corso haccp.

Risulta anche possibile seguire un corso haccp online, invece che direttamente in sede, per andare incontro alle esigenze di ogni lavoratore. Il corso haccp è necessario per chiunque lavori in ambienti come ristoranti, bar, pasticcerie, ma anche macellerie, supermercati, gelaterie e ogni genere di negozio di generi alimentari.

Naturalmente svolgere il corso in sede richiederebbe una cospicua quantità di tempo, che non sempre si ha a disposizione quando si inizia a lavorare. Fra la durata della lezione in sé e il tempo di spostamento nel traffico cittadino e la ricerca di parcheggio, il tempo che si dovrebbe dedicare all’attività è davvero molto. La soluzione di svolgere il corso online comodamente da casa è sicuramente ottima per la maggior parte delle persone.

Il corso consiste in un ciclo di video lezioni dalla durata totale di venti ore, che possono essere comodamente registrate e riascoltate. Al termine delle lezioni lo studente verrà naturalmente messo alla prova tramite un quiz, composto da  trentacinque domande, per verificare che abbia effettivamente preso coscienza delle norme igienico sanitarie da rispettare e di tutti i comportamenti corretti che garantiscano la salute di lavoratori e clienti.

Alla fine si otterrà il certificato haccp, che prende anche il nome di “Livello 2” o “Categoria A”.