Protesi endoauricolari: cosa sono e come funzionano

Protesi endoauricolari: cosa sono e come funzionano

Marzo 9, 2022 Off Di editor

Potresti aver sentito parlare delle protesi endoauricolari ma forse non sei sicuro di come funzionino. È comprensibile, soprattutto perché i vari tipi di apparecchi acustici possono funzionare in modo diverso. In poche parole, una protesi endoauricolare utilizza un microfono, un amplificatore e un altoparlante per aiutare chi lo indossa a sentire meglio. Hai problemi di udito? Contatta Cam WeCare, un famoso centro acustico per l’udito a Melzo, in provincia di Milano.

Come funzionano le protesi endoauricolari

Un microfono raccoglie i suoni dall’ambiente di chi lo indossa. Queste vibrazioni sonore vengono convertite in segnali elettrici o codici numerici.  L’amplificatore ingrandisce i segnali oi codici (come rendere i suoni più forti) che viaggiano dall’amplificatore all’orecchio attraverso un altoparlante.

Le cellule ciliate uditive raccolgono i segnali oi codici, li convertono in segnali neurali e li trasmettono al cervello.
Questi processi avvengono  istantaneamente senza ritardi evidenti.

Il ruolo  delle protesi endoauricolari

Le protesi endoauricolari aiutano enormemente le persone che hanno livelli di ipoacusia sia lievi che acuti. Le protesi mettono in funzione le cellule ciliate sopravvissute e integre. Queste cellule ricevono i suoni che sono stati convertiti in segnali elettrici o codici numerici e li inviano al cervello. L’amplificazione è lo scopo delle protesi endoauricolari: emettono suoni più forti per compensare il più possibile il numero di cellule ciliate danneggiate. Un audiologo può valutarti per la perdita dell’udito e determinare se trarrai beneficio dalle protesi endoauricolari.

Capacità degli apparecchi acustici

A seconda del tipo di apparecchio acustico, può avere queste caratteristiche:

  • Controllo del volume personalizzato in modo che gli utenti possano aumentare o diminuire il volume del suono come desiderano
  • Cancellazione del rumore, riduzione del vento e/o altri controlli ambientali
  • Microfoni direzionali in modo che gli utenti possano sentire meglio in situazioni con rumore di fondo
  • Ingresso audio diretto per lo streaming da TV, cellulari, computer e dispositivi musicali
  • Batterie ricaricabili
  • Sincronizzazione per i portatori di due apparecchi acustici (le modifiche a un apparecchio vengono trasferite automaticamente all’altro)
  • Programmi per diversi ambienti di ascolto ed esigenze di ascolto
  • Vari stili di apparecchi acustici